Fisiognomica : “Il volto e l’anima”

INFORMAZIONI CORSO

DURATA: 2 weekend
*le date del corso in presenza sono in corso di definizione
ORARIO: 9:30 – 18:30
DISPONIBILE ONLINE: Si
ATTESTATI: Attestato di partecipazione
REQUISITI:
Corso di spagiria
CREDITI FORMATIVI: Su richiesta
DOCENTI: dott. Carlo Conti
PREZZO:
400 €

FINALITA’
Il seminario intende fornire ai partecipanti le indicazioni necessarie alla interpretazione simbolica dei ratti somatici, dell’espressività  mimica e comportamentale della persona.
Risalendo dalle forme apparenti alla matrice archetipale che le ha determinate è possibile valutare lo stato energetico dell’individuo e quindi determinare l’intervento di riequilibrio degli scompensi patiti. 

 Iª  LEZIONE

Fisiognomica e Morfopsicologia

Sabato mattina
Introduzione all’indagine visiva
Il significato dell’aspetto formale: orizzontalità, verticalità, acutezza, sinuosità.
L’analisi statica del volto.
Dilatazione e ritrattazione.
Il quadrato del viso.
Il modellato del viso.
Il dualismo del viso: gli emivolti.
La triplicità del viso: i recettori.
La simbologia degli organi di senso del volto.

Sabato pomeriggio
La quadruplicità del viso.
Simbologia elementale del volto.
Il concetto di dominanza.
Dominanza istintiva.
Dominanza affettiva.
Dominanza cerebrale.
La triplicità della fronte.
Grado di raddrizzamento e simbologia del modellato della fronte.
L’analisi dinamica del volto.
Grado di tonicità.
Grado di mimicità.
Domenica mattina
Le tipologie fisiognomiche
Il soggetto saturnino: aspetti formali, comportamentali e caratteriali.
Il soggetto gioviniano: aspetti formali, comportamentali e caratteriali.
Il soggetto marziale: aspetti formali, comportamentali e caratteriali.
Il soggetto solare: aspetti formali, comportamentali e caratteriali.
 
Domenica pomeriggio
 
Il soggetto venusino: aspetti formali, comportamentali e caratteriali.
Il soggetto mercuriale: aspetti formali, comportamentali e caratteriali.
Il soggetto lunare: aspetti formali, comportamentali e caratteriali.
I soggetti misti: criteri di riferimento e correlazione alle tipologie pure.

IIª  LEZIONE

“Dalla valutazione fisiognomica all’intervento terapeutico”
 
Sabato mattina
Dalla analisi fisiognomica alla valutazione degli stati di squilibrio e di dissonanza archetipale.
Criteri e modalità dell’intervento terapeutico.
Esemplificazione e discussione di casi clinici.
 
Sabato pomeriggio
Esemplificazione e discussione di casi clinici.
 
Domenica mattina
Esemplificazione e discussione di casi clinici.
 

Domenica pomeriggio
Esemplificazione e discussione di casi clinici.
 
Docente: Dott. Carlo Conti

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Corsi