Tecniche a mediazione corporea

Clicca ACQUISTA per poter accedere al corso

INFORMAZIONI CORSO
DURATA:

Durata di un weekend
LINGUA:

ITA
CERTIFICAZIONE:

Attestato di frequenza
DOCENTI:

Dott. Andrea Graglia

Il corpo viene spesso considerato come qualcosa di esterno a noi, un oggetto che ci appartiene e di cui ci accorgiamo solo quando si verificano dei problemi.
Invece noi siamo anche un corpo: il corpo è il luogo dove sperimentiamo sensazioni ed emozioni, in cui è scritta la nostra storia.
Per questo è fondamentale che il naturopata abbia consapevolezza del rapporto con il proprio corpo e i suoi blocchi come premessa per poter lavorare con il corpo del cliente.
Obiettivo principale dell’intervento corporeo in naturopatia è aiutare il cliente a fare esperienza di sé come unità, favorendo la consapevolezza e l’integrazione tra le diverse dimensioni fisica, emotiva e cognitiva, permettendogli di contattare, esprimere e sbloccare le emozioni a livello profondo.
Ascoltare il corpo del cliente significa osservare quello che accade in lui nel “qui e ora”: tensioni muscolari, respiro, postura, emozioni, movimenti ripetitivi, per comprendere in che modo la persona fa esperienza del corpo, per sostenerlo nella scoperta di sé con atteggiamento non giudicante.
Per fare questo, però, il naturopata deve allenarsi costantemente ad ascoltare il proprio corpo e a lavorare con esso.

In questo seminario i naturopati in formazione impareranno una modalità di lavoro corporeo che potranno utilizzare nel proprio training quotidiano e nella pratica con i clienti, attraverso esercizi vocali, di respirazione, radicamento, presenza nel “qui e ora” e incremento dell’energia nel sistema corporeo, attingendo agli strumenti offerti dal Qi Gong e dalla musicoterapia.

QI GONG (CHI KUNG)
Traducibile in “coltivazione dell’energia vitale”, è l’equivalente cinese dello yoga; le sue radici
sono nella medicina tradizionale cinese e nella filosofia taoista.
Secondo i taoisti la felicità è uno stato di pienezza energetica: dipende cioè dalla qualità e dalla
quantità del Chi (o Qi), l’energia vitale presente nel nostro corpo. Malattie e problemi di salute
sono il risultato di blocchi nella circolazione del Chi che generano squilibri energetici nel sistema
corporeo, emozionale, psichico.
Il Qi Gong consiste in una serie di pratiche che insegnano a conservare e accrescere il Chi nel
corpo, in modo che questo non si indebolisca a causa dello stress e della fatica del vivere
quotidiano.
Il Qi Gong può essere praticato da tutti: appartiene alle cosiddette “ginnastiche dolci” e non
prevede posizioni eccessivamente impegnative per il fisico.
Concetto chiave del Qi Gong è “wu wei”, ossia “senza sforzo”: il corpo non deve essere forzato,
ma condotto a superare i propri limiti gradualmente e con delicatezza.

PROGRAMMA
Il seguente programma viene svolto durante i tre anni: la maggior parte degli argomenti viene
affrontata in tutti i seminari, con differenti livelli di approfondimento corrispondenti al grado di
avanzamento del gruppo.

– Perché il lavoro sul corpo in naturopatia
– Corpo del naturopata e corpo del cliente: osservarsi per imparare a osservare l’altro
– Come raccontare la storia del rapporto con il proprio corpo, come raccoglierla dal cliente
– Esercizi di osservazione: postura, tensioni e rigidità, correlazioni con il carattere e l’anamnesi
personale
– La voce del naturopata, la voce del cliente
– Ascoltare la propria voce e la voce del cliente: esercizi pratici

– Quali esercizi corporei per il naturopata?
– Qi gong: cos’è, perché è utile al naturopata
– Teoria del Qi gong e della circolazione energetica nel corpo: organi e visceri, meridiani, centri
energetici
– Esercizi per il mantenimento e l’incremento del livello energetico nel corpo
– Esercizi di scioglimento muscolare e apertura di articolazioni e meridiani
– Esercizi per l’allenamento alla percezione energetica
– Importanza del radicamento per il naturopata
– Esercizi per il radicamento
– Esercizi per la coordinazione e l’equilibrio
– Sequenza di riscaldamento per il lavoro quotidiano del naturopata
– Come scaricare l’energia in eccesso
– Come, quando, perché insegnare gli esercizi ai clienti
– Role playing: terapeuta e cliente nella pratica degli esercizi
– Una respirazione corretta: come apprenderla, come insegnarla
– Correlazione tra respirazione, stati emotivi, stati mentali, ansia
– Esercizi per la presenza mentale
– Esercizi di ascolto attivo
– Qi gong: esercizi per i cinque organi e per stimolare la circolazione energetica nel corpo
– Massaggio energetico addominale taoista (della “piccola onda”)
– I suoni degli organi: meditazione e musicoterapia antica cinese
– Voce e canto in musicoterapia e nella pratica del naturopata
– Meditazione del sorriso interno: accettazione di sé
– Discussione di case studies

docente: Dott. ANDREA GRAGLIA

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Corsi